Prossimi Appuntamenti

  • S'informano i colleghi allenatori che hanno già eseguito i primi due moduli che a breve saranno pubblicate le date e i luoghi di svolgimento del TERZO e ultimo modulo di aggiornamento obbligatorio.

  • Sarà consegnata agli allenatori associati AIAC 2016 che parteciperanno ai prossimi corsi di aggiornamento territoriali relativi al Terzo Modulo (ultime 5 ore) la Pen drive in foto contenente le slides di tutti e tre gli aggiornamenti effettuati

Errore
  • Errore nel caricamento dei dati del feed

Articoli

Stampa

L'AIAC CALABRIA PREMIA L'ARBITRO NESCI PER IL GESTO COMPIUTO

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Il Presidente dell’AIAC Calabria, Raffaele Pilato, ha appreso dai giornali del gesto nobile e importante compiuto su un campo di calcio dall’arbitro Antonio Nesci, che con le manovre di primo soccorso è riuscito a salvare la vita al capitano dell’Asd Hierax, Giuseppe Reitano, ed ha voluto subito sottolineare l’importanza di un tale gesto. “L’episodio rappresenta uno degli esempi più belli accaduti sui campi di calcio calabresi e dovrebbe occupare le prime pagine dei giornali. La preparazione dell’arbitro, che era pronto ad eseguire le giuste manovre di Primo Soccorso, ha fatto si che il calciatore potesse essere soccorso senza problemi.

Per questo gestoproporró al direttivo Regionale dell’AIAC  di consegnare, in occasione della Seconda Edizione del Premio “Allenatore dell’Anno – 2013-2014” in programma per il prossimo mese di settembre, un Premio Speciale all’arbitro Antonio Nesci della Sezione di Vibo volendo sottolineare l’importanza dei veri valori del calcio.”

L'episodio che si è verificato nel corso di una gara di seconda categoria sul campo dell'antonimina, dimostra quanto sia importante istruire tutte le persone che vivono il calcio alle manovre di primo soccorso, soprattutto gli allenatori che sono sempre presenti sia durante le partite che durante le sedute di allenamento dove non è pensabile avere un medico sempre a disposizione.   A tal proposito vorrei ricordare che la Scuola Allenatori diretta dal nostro Presidente Nazionale, Renzo Ulivieri, ha già da tempo inserito un modulo di Primo Soccorso nei Corsi riservati agli allenatoriche vengono abilitati anche all'utilizzo del defribillatore.

Questa iniziativa, insieme a quelle già avviate sul territorio regionale, renderanno più sicura la tutela fisica dei calciatori, sopratutto dei piccoli atleti che si accingono alla pratica del calcio. È un modo ulteriore per tranquillizzare le famiglie che affidano i propri figli a quelle associazioni sportive che sono dirette da personale tecnico qualificato. 

Comunicati FIGC